Spesso, navigando su Internet, ci si può imbattere in siti web che chiedono il numero telefonico per fare un abbonamento mensile o settimanale di un particolare servizio. Quasi sempre sono truffa, ma persone meno attente ci possono cascare, facendo scalare il proprio credito telefonico. Come si può prevenire tutto questo?

Google ha pensato quindi ad aiutare quelle persone che usano il loro browser.
Da Dicembre, con il rilascio di Chrome 71, esso mostrerà un avviso nel caso un sito sia poco chiaro sulle tariffe ad abbonamento mensile.

Questa feature non sarà disponibile solo su desktop ma anche su mobile e webview.

Come funzionerà?

Chrome 71 prenderà in considerazione diversi fattori per decidere se un avviso deve compatire oppure no, ad esempio:

  • Le informazioni di fatturazione sono visibili e ovvie agli utenti? Non aggiungere informazioni sul costo dell’abbonamento o nascondere le informazioni è una pratica truffaldina poichè gli utenti dovrebbero avere accesso a tali informazioni.
  • La tariffa è facilmente comprensibile? Ad esempio, la formula presentata per spiegare come verrà determinato il costo del servizio dovrebbe essere il più semplice e lineare possibile, così da essere capita anche dai meno pratici.
  • I clienti possono facilmente vedere i costi che dovranno sostenere prima di accettare i termini? Ad esempio, avere la tariffa in caratteri grigi su uno sfondo grigio, rendendole meno visibili, non è ben accetto.

Eco un esempio scorretto di abbonamento qui sotto. Come potete vedere è difficile capire quale abbonamento si sta facendo e quanto costa esattamente al mese o alla settimana:

IMG_20181109_012607_993 - Chrome 71 mostrerà avvisi su abbonamenti telefonici non chiari

Qua sotto invece abbiamo un esempio di un avvertimento da parte di Chrome 71, in caso il sito web propone un abbonamento telefonico da fare ma non rispetta le tre condizioni dette prima:

IMG_20181109_012609_616 - Chrome 71 mostrerà avvisi su abbonamenti telefonici non chiari

Per fare in modo di mostrare questo avviso, vi basterà segnalare il sito web a Google, in modo da applicare i dovuti avvertimenti la prossima volta.

Sempre più italiani vengono truffati da questi abbonamenti non richiesti o poco chiari. Pensate che con questa nuova funzione Chrome 71 possa risolvere questo problema?